Finalità

Stampa

E’ costituita, sotto la protezione della SS. Vergine Immacolata l’Associazione Diocesana di Culto Mariano denominata: Associazione Mariana Assistenza Sollievo Infermi – Pia Unione.

 

Punti fondamentali :

  • viva coscienza della presenza personale di Maria nella storia individuale e sociale;

  • grande fiducia in Lei, Madre della Chiesa, per vivere un impegno apostolico instancabile e coraggioso;

  • testimoniare la vita cristiana nel proprio ambiente;

  • frequenza dei santi Sacramenti e partecipazione attiva alla vita della Chiesa;

  • assistenza spirituale e materiale agli ammalati specialmente poveri, nello spirito della carità cristiana;

  • rieducazione morale dell’ammalato ed inserimento di esso nella società;

  • si impegna  a  vivere  una  pietà  semplice,  attenta  lungo  l’anno  alle  celebrazioni  delle  feste  di  Maria,  ricordando  di   far vivere questi momenti agli ammalati che volessero partecipare;

  • partecipazione  attiva alla missione di salvezza  della Chiesa promovendo in particolare la cura delle vocazioni laicale, religiose e ministeriali;

  • partecipazione  attiva  con  la  “Caritas Parrocchiale e Diocesana”  per  l’aiuto  ed il sostegno ai fratelli ammalati che avessero bisogno di cure e di assistenza al fine di poter creare una comunità di amore;

  • promuovere la formazione di  volontari,  soprattutto  giovani,  per  poter  dar  loro  la  possibilità di sentirsi utili al prossimo ed iniziare un cammino di  costruzione di un mondo ricco di solidarietà;

  • disponibilità  e  programmazione  con  i  Responsabili  della  “Pastorale Sanitaria”  per  poter essere vicino di più ai fratelli che soffrono, soprattutto la solitudine nei giorni di festa;

  • difesa e rispetto  della  dignità  della  vita  dal  concepimento  alla  sua  naturale  conclusione,  con  particolare  attenzione  agli ammalati terminali;

  • diffusione  del  culto  della  Madonna,  particolarmente  sotto il  titolo di Nostra Signora di Lourdes; promovendo iniziative ed organizzando pellegrinaggi a Lourdes ed altri Santuari Italiani ed esteri. 

     

    L’Associazione ha inizio nella nostra Diocesi nel 1982, come gruppo  parrocchiale. Il punto di riferimento e la raccolta delle adesioni è sempre  stata  la  Parrocchia  di  San Giovanni Bosco. 

     

     In media in questi anni si sono recati circa 100 persone  a  viaggio,   tenuto   conto   che   fino   al   1989   i   viaggi  erano  due,  si è riusciti a far vivere l'esperienza del pellegrinaggio, visitare   il   Santuario   di   Lourdes, conoscere la Santità e  l'umiltà  di Bernadetta far pregare sotto la "Grotta"  alla Mamma Celeste e vivere l'esperienza  della  sofferenza  e  dello  stare  accanto agli ammalati, oltre  3.000  persone,  tra  pellegrini  e  ammalati.  

     

     L’attività   svolta   particolarmente  è  stata  l’organizzazione  dei   pellegrinaggi  e  la  sensibilizzazione  dei  giovani  a  dedicarsi  agli altri in qualità di dame e barellieri. 

     

     Da  questa  attività   molto   a   livello  personale  è nata l’esigenza di chiedere il riconoscimento dell’Associazione,  all'Arcivescovo della  nostra Arcidiocesi Mons. Agostino Superbo, in  quanto  molte  dame   e   molti  barellieri, hanno   sentito,  dopo l'esperienza   vissuta  in  questi anni, il    bisogno    di  incontrarsi,  di   aiutare   gli  altri  e  far  del   volontariato,   e  non  far  finire  i doni  ricevuti a  Lourdes a quella  settimana, ma continuare insieme ed  in  Comunità     a     vivere     le   bellezze    che   si   vivono   ed  i miracoli spirituali che l'esperienza   lascia  ogni volta a ciascuno e metterla a servizio degli altri e della Chiesa locale.

     

     In data 25  Luglio  2002,  festività  di  San  Giacomo  Apostolo,  il   nostro   Arcivescovo Ecc.za Rev.ma Mons. Agostino Superbo, riconosce la Nostra Associazione.

     

     Grati al Signore,    e per intercessione di Maria Santissima di Lourdes, Santa Bernadetta e la Beata Madre Teresa di Calcutta, sotto la cui protezione noi tutti troviamo rifugio,  poniamo  nelle  sue  mani il nostro umile servizio, nella speranza che sull'esempio di Cristo Buon Samaritano, sapremo  "versare l'olio della consolazione e il vino della speranza" sull'umanità sofferente del nostro tempo.

Sunday the 24th. Sito e contenuti realizzati dalla AMASIL DI POTENZA. Hostgator coupons - All rights reserved. PRIVACY POLICY